Piombino Industrie Marittime

Piombino Industrie Marittime

Il nuovo punto di riferimento nella cantieristica nazionale e internazionale.

Piombino Industrie Marittime è un cantiere navale polivalente, moderno e sostenibile con alti standard di sicurezza e tutela ambientale, per la demolizione, per la costruzione di nuove navi e altre strutture metalmeccaniche e per la manutenzione, riparazione e refitting in campo navale.

Nato nel 2016 con il contributo di due realtà importanti nel settore della cantieristica navale e dei servizi marittimi (San Giorgio del Porto di Genova e Fratelli Neri di Livorno), Piombino Industrie Marittime mira a diventare il punto di riferimento nella cantieristica a livello nazionale ed internazionale.

Il percorso autorizzativo e burocratico particolarmente complesso, durato oltre tre anni, si è avviato a conclusione con il rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, nell’aprile del 2019, sino alla definitiva trasmissione del decreto dirigenziale n. 8958 in data 24 giugno 2020. Da quella data, allestiti i necessari presidi di tutela ambientale, il sito può entrare nella fase operativa del progetto.

L‘obiettivo dell’operazione è la creazione di un cantiere navale operante secondo i principi eco-compatibili stabiliti dalle normative comunitarie. Proprio in questa ottica sono in corso le certificazioni ISO 14001:2015 sui sistemi di gestione ambientale (SGA) e AFNOR XP X30-901 sui sistemi per la gestione dei progetti in ottica economia circolare.

Il sistema di gestione integrato si completerà con l’ottenimento delle restanti certificazioni tra le quali la ISO 9001:2015, Sistemi di gestione per la qualità, e la ISO 30.000, Sistema di gestione per il corretto smaltimento e recupero delle navi.

Il cantiere navale è in fase di costruzione presso la darsena nord, dove l’Autorità di Sistema Portuale ha già consegnato a PIM aree a terra per 94.330 mq e uno specchio d’acqua di 11.125 mq. Per completare l’assetto si attende la consegna da parte dell’Autorità di Sistema Portuale di ulteriori 9.000 mq a terra e 5.915 mq a mare, già pronte per essere consegnate.

Il gruppo

I player che hanno portato alla realizzazione
di Piombino Industrie Marittime

Il gruppo che ha portato alla costituzione di Industrie Marittime è formato dai principali player nel mondo delle riparazioni navali, della costruzione di strutture complesse (traghetti, navi commerciali, navi di lusso) e non complesse (chiatte, strutture in carpenteria), dei lavori di recupero e di ship recycling, dei servizi marittimi e portuali, nonché della protezione dell’ambiente marino.

Il modello operativo integrato – che coinvolge Piombino, Livorno, Genova e Marsiglia – è stato progettato dall’inizio per lavorare in sinergia e per ottimizzare i flussi di risorse nei lavori di cantieristica navale.

Lavorando in un sistema dove il processo produttivo integrato comprende tutte le competenze, Piombino Industrie Marittime e i suoi partner sono in grado di offrire un grado di innovazione decisamente elevato per gli standard di settore.

Un sistema che coinvolge importanti realtà dell’industria navale: Chantier Naval de Marseille (riparazioni, conversioni), T. Mariotti (costruzione di navi di lusso), Ortec Santamaria (sistemi elettrici di bordo), Tecnavi (A/C system), Gerolamo Scorza (interior design), Studio Engineering (progettazione navale), Florida Marine Industries (la società americana del Gruppo con sede a Miami), Luigi Amico (coating e trattamenti degli scafi), Labromare (tutela ambientale).

Struttura organizzativa

Piombino Industrie Marittime è partecipata al 50%
da San Giorgio del Porto SpA e Fratelli Neri SpA

Piombino Industrie Marittime è stata costituita nel 2016 da due soci con il 50% ciascuno: San Giorgio del Porto SpA (Genova) e Fratelli Neri SpA (Livorno).

Il Presidente è il Cav. Piero Neri (Fratelli Neri), i Vice Presidenti sono l’Ing. Ferdinando Garrè (San Giorgio del Porto SpA) e il Dott. Aldo Negri (Finsea), l’Amministratore Delegato è l’Ing. Valerio Mulas.

Il cantiere, che a pieno regime potrà arrivare ad occupare sino a 100 addetti, mette assieme le competenze e il know-how di due importanti realtà nel mondo della cantieristica e dei servizi marittimi per diventare rapidamente un vero e proprio punto di riferimento nazionale ed internazionale per le costruzioni e le riparazioni navali, e per il mercato in forte espansione dello ship recycling.

San Giorgio del Porto

Genova

Leader in Europa e riferimento a livello mondiale nelle riparazioni e trasformazioni navali, così come in progetti di nuove costruzioni. Primo cantiere navale in Italia certificato ISO 30000:2009 per lo Ship Recycling Management e unico cantiere europeo iscritto nell’elenco dei demolitori navali.

Basata a Genova, dove il gruppo GIN ha a disposizione una superficie totale di circa 90.000 mq, 1.650 metri lineari di banchina, 5 bacini di carenaggio (max 300 m di lunghezza).

Presente a Marsiglia con un cantiere di riparazione e trasformazioni navali (Chantier Naval de Marseille). In tale cantiere gestisce 3 bacini di carenaggio (Bacino 10, il più grande, con lunghezza 465 m e larghezza 85 m).

Il Gruppo è stato di recente rafforzato con l’inserimento nella compagine azionaria di FINCANTIERI SpA.

Per maggiori informazioni:
www.sgdp.it

Fratelli Neri

Livorno

Società che opera a livello internazionale per la fornitura dei servizi marittimi resi a mezzo rimorchiatori, supply vessel e pontoni da sollevamento dal 1905.

Garantisce i propri servizi attraverso una flotta di più di 30 mezzi navali di ultima generazione. La base operativa è situata nella città di Livorno dove fornisce il servizio di rimorchio manovra alle navi unitamente ai porti di Marina di Carrara e di Piombino.
La società è presente anche in Sicilia.

Inoltre, attraverso la joint venture GMC – composta da F.lli Neri, Rimorchiatori Riuniti e Cafimar – la società vanta una presenza anche in Grecia, avendo di recente rilevato l’80% del capitale di Zouros, compagnia attiva al Pireo e a Salonicco.

Per maggiori informazioni:
www.nerigroup.net

Torna su